Cities for people. Giacimenti di identità, culture, innovazione.

Who made them? Chi ha edificato o plasmato, reso abitabili o inospitali le nostre città? Stabilire dei partenariati europei per l'innovazione e diffondere soluzioni partecipate, tecniche, innovative è un cammino intrapreso. Creare relazioni che promuovano lo sviluppo di città e comunità intelligenti in Europa pare infatti il leitmotiv di questo scampolo di agosto. Ci vuole arte, umanità e una scienza allegra che includa nel disegno l’ingombrante bipede umano. Progetti e azioni volti a trasformare le città dell'UE in ambienti sostenibili e attraenti applicando soluzioni multidisciplinari si confronteranno a Dublino con Connecting cities. Building success, Trento con Digital Cities of the Future e Salerno con il congresso dell’Istituto Nazionale di Urbanistica Città come motore dello sviluppo del Paese. Designing Urban Policies in an Integrated Way. Migliorare le tecniche di coinvolgimento dei cittadini nei progetti e favorire la creazione di partenariati locali efficaci sono gli obiettivi della seconda Summer school dei Local support group del Programma europeo Urbact, che dopo Cracovia (2012), si incontrano a Dublino dal 28 al 31 agosto. Il training presso il Trinity College irlandese punta a favorire lo scambio di idee e visioni tra i componenti della grande famiglia europea dei cosiddetti Urbact practitioners. Cittalia, Fondazione dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani – Anci, parteciperà al percorso dando voce alle migliori esperienze italiane e[...]

Articoli correlati

  • <!--:it-->Green Economy. Una road-map nazionale<!--:-->24 ottobre 2013 Green Economy. Una road-map nazionale Un nuovo protagonismo delle imprese nei processi di sviluppo sostenibile per valutare la green economy come un modello economico che consideri l’impatto ambientale della produzione di beni e servizi. Gli Stati Generali della Green Economy 2013 organizzati dal Consiglio Nazionale della Green Econo...
  • Writing, Wall Painting, Street Art avanza dal basso l’arte nova.16 ottobre 2013 Writing, Wall Painting, Street Art avanza dal basso l’arte nova. Il seme della follia da anni dilaga a Castrum Ducie tra la via Emilia e il west dove muri che trasudano storia sono usati come trame di dialogo col contemporaneo. Roba forte. Chi adora i luoghi morti si metterà a piangere frequentando un evento artistico che ha trasformato l'affascinante borgo, s...
  • Le nostre idee che cambiano l’Europa.16 ottobre 2013 Le nostre idee che cambiano l’Europa. I leader, i decisori politici e gli esperti dell'UE sono pronti ad impegnarsi in un dibattito online direttamente con i cittadini. Dialogare, decidere, agire. Don’t miss this opportunity to make your voice heard! Non solo l’Italia vive un periodo di ripensamenti forzati. Se i cittadini non posson...
  • Io sto con la sposa, il (finto) corteo nuziale che ha attraversato l’Europa22 maggio 2014 Io sto con la sposa, il (finto) corteo nuziale che ha attraversato l’Europa Quattro giorni di viaggio e tremila chilometri. Una sposa in abito bianco e ventitré invitati vestiti elegantemente: un gruppo eterogeneo di siriani, palestinesi, italiani. La storia di un finto corteo nuziale partito da Milano con destinazione Stoccolma: la vera avventura di come uomini e donne ...
  • Tra innovazione sociale ed ecosostenibilità: è boom di orti urbani9 dicembre 2014 Tra innovazione sociale ed ecosostenibilità: è boom di orti urbani Sono quasi cinque milioni gli agricoltori urbani italiani, un dato in continua crescita che potrebbe avere interessanti risvolti occupazionali oltre che ambientali. Quello degli orti urbani sta diventando un fenomeno sempre più alla moda: trasformare tetti di palazzi, marciapiedi e giardini condo...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>